post_roma_coreano

Ristoranti coreani a Roma, ecco i migliori

Quattro indirizzi per la cucina coreana a Roma da non perdere. Perle rare di un’arte gustosa e saporita.

4 Ristoranti Coreani a Roma

Ristorante “Bi-Won” – Via Conte Verde, 62

Il locale si trova in via Conte Verde, a pochi passa dalla piazza intitolata a Vittorio Emanuele II.

L’ambiente, spesso frequentato da turisti coreani, è provvisto di luminose sale dagli interni sobri e dagli arredi imbottiti e rivestiti in legno chiaro.

Il menu è molto vasto ed offre diverse opzioni di carne o di pesce. Molto interessanti, al riguardo, sono le proposte di zuppa ai frutti di mare, il riso con verdure e uovo in ciotola di terracotta (bibimbap) nonché gli straccetti di manzo da cuocere nei fornelli presenti presso ogni tavolo.

Ristorante “Gainn” – Via dei Mille, 18

Il ristoro è situato in via dei Mille, vicino alla stazione ferroviaria di Roma Termini.

Gli spazi, estremamente curati ed eleganti, sono caratterizzati da un arredamento sobrio e da tavoli in legno scuro.

La cucina, diretta dallo chef Kime, è molto apprezzata dai clienti asiatici ed offre la possibilità di assaggiare alcune pietanze tipiche della penisola coreana come, ad esempio, lo stufato tofu (kimchi jigae), la celebre carne di manzo marinata nella salsa di soia (bulgogi) e gli gnocchi di riso con pesce e peperoncino (tukpokki).

Ristorante “I-Gio” – Via Roma Libera, 24/25/26,

Dal 2004 il ristorante si trova in via Roma Libera, al centro del famoso quartiere di Trastevere.

L’aspetto del locale è classico. Le pareti sono adornate solo da alcuni quadri con richiami orientali, mentre gli arredi si distinguono per le sedie in legno e le tovaglie bianche, tipiche delle trattorie nostrane.

Ogni piatto è preparato utilizzando materie prime di qualità dalle quali scaturiscono prodotti eccellenti come il cavolo salato e fermentato (kimchi), le costole di manzo cucinate sulla griglia (galbi) e il lombo di manzo marinato in salsa di soia (bulgogi).

Ristorante “Galbi” – Via Cremera, 21

Il locale sorge in via Cremera, nel quartiere salario e non lontano da Villa Borghese.

L’ambiente è moderno, curato ed essenziale, ponendo in risalto l’attenzione per la scelta dei materiali e le soluzioni architettoniche contemporanee.

Il menu presenta i prodotti tipici della cucina coreana, caratterizzata da lunghe marinature, fermentazioni e cotture alla brace. Da questa attenzione nascono e si possono gustare i famosi kimchi, foglie di cavolo cinese fermentato in salamoia, i japchae, spaghetti di patate dolci con carni e verdure scottate, i pajeon, deliziose frittelle di frutti di mare, e i bulgogi, fette di manzo marinate e cucinate su un braciere a carbone.

I nostri consigli non sono sponsorizzati, quello che proponiamo è frutto del lavoro del team di Appetitoso che ogni giorno elabora e combina decine di sorgenti di informazione per offrirti il meglio. Siamo “la persona del posto” che sa sempre cosa consigliarti!

Tutti questi contenuti e molto altro ancora lo puoi trovare sulla nostra app, il primo vero motore di ricerca per il cibo.

TI É PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? ISCRIVITI AL BLOG PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO

Commenti

Commenti inseriti