biennale-01

Biennale Enogastronomica di Firenze, intervista al presidente Santino Cannamela.

L’incontro con la Biennale Enogastronomica di Firenze. Due parole con Santino Cannamela.

La passione e la smisurata voglia di parlare e di raccontare storie ed esperienze legate alla tradizione culinaria ci ha permesso di incontrare e di conoscere l’evento della Biennale Enogastronomica di Firenze, uno tra i più importanti appuntamenti del panorama nazionale, e non solo, legati alla cultura del cibo.

Negli splendidi ambienti dell’ex Centro per l’Arte Contemporanea di Via Giannotti, abbiamo incontrato il Presidente Santino Cannamela che, da buon Cicerone, ci ha guidato all’interno del Padiglione che ospita i principali appuntamenti della rassegna, raccontandoci gli obiettivi e le finalità perseguiti dal progetto della Biennale.

Durante il nostro “viaggio” Santino ha posto l’accento sull’importanza e la centralità del prodotto nel mondo della ristorazione. L’era della globalizzazione, infatti, se da una parte ha consentito al mercato del cibo di uscire dai confini locali e di espandersi in tutto il globo, dall’altra ha favorito lo sviluppo di processi d’imitazione e di generalizzazione che, come conseguenze, ha portato sia ad un forte depauperamento delle identità e delle caratteristiche dei piatti, sia ad un consistente indebolimento della domanda nella ristorazione tradizionale.

Funzione principale della Biennale Enogastronomica di Firenze, dunque, è quella di adoperarsi al meglio per invertire questo trand favorendo e sostenendo una rete di iniziative ed eventi a cui anche Noi di Appetitoso abbiamo chiesto ed ottenuto la possibilità di partecipare.

Da questa collaborazione è nato un progetto molto interessante che, affiancato al concorso promosso dalla Biennale e denominato “Menù del giorno”, ci ha portato per le strade di Firenze ad incontrare e a conoscere numerosi ristoratori a cui abbiamo chiesto di presentare alcune loro specialità, al fine di favorire e pubblicizzare la riscoperta dei sapori originali dei prodotti tipici locali.

 

I nostri consigli non sono sponsorizzati, quello che proponiamo è frutto del lavoro del team di Appetitoso che ogni giorno elabora e combina decine di sorgenti di informazione per offrirti il meglio. Siamo “la persona del posto” che sa sempre cosa consigliarti!

Tutti questi contenuti e molto altro ancora lo puoi trovare sulla nostra app, il primo vero motore di ricerca per il cibo.

TI É PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? ISCRIVITI AL BLOG PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATO

Commenti

Commenti inseriti